A te che pensi che il primo ministro è veramente una persona speciale

Alessandro Magno, Giulio Cesare e Genghis Khan erano proprio dei grandi banditi. Stalin o Hitler fanno mangiare la polvere anche a dei ladri matricolati come Ishikawa Gozaemon o Teichibo. Hanno messo su un grande spettacolo, ma alla fine è stata solo una questione di fino a che punto avrebbero avuto il coraggio di spingersi, proprio come quel furfante di Kunisada Chuji. E’ strano come questi capi banda siano ammirati – da dei furfantelli di basso profilo come noi. Lo zazen va molto al di là di questo: quando penetriamo lo zazen, non dobbiamo più rubare niente a nessuno.

Sei ‘migliore’? La domanda è semplicemente migliore in che?

In ogni epoca, la gente è stata bistrattata e sviata dai politici.

Agiamo come se le nostre eccentricità fossero quello che costituisce la nostra vera natura.

Non è evidente che sei un ladro quando rubi la roba di un altro? Eppure oggi sembra che tutti credano che non sei colpevole finché non sei acchiappato dalla polizia, arrestato dal commissario, riconosciuto colpevole dal giudice e infine mandato in prigione. Lo stesso vale per i politici corrotti: finché riescono a tenere nascosta ogni prova del contrario, si considerano competenti e di successo. Questo dimostra fino a che punto ci ha portato la stupidità di gruppo.

Anche quando l’Imperatore della Cina era circondato da consiglieri accorti, era abbastanza “saggio” da sviare i suoi consiglieri. Questo tipo di saggezza non ha niente a che vedere con la “saggezza” del Buddha-dharma.

Non è solo un Ishikawa Gozaemon a essere un ladro. E il fatto che qualcuno che ha rubato qualcosa lo abbia fatto soltanto una volta per un capriccio, non significa che per questo non è un ladro. Una persona che rubato qualcosa solo per il capriccio di un momento, è nondimeno un ladro completo. Nello stesso modo, Shakyamuni non è il solo buddha. Chiunque imiti lo zazen di Buddha è un buddha integrale.

Tutti noi sviluppiamo delle abitudini particolari. I potenti, e i maestri e gi intellettuali al loro servizio, fanno del loro meglio per coltivare queste particolarità. In questo modo veniamo vincolati e rigirati nei modi più complicati. Religione significa sciogliere questi nodi. Alla fine, questo è il vuoto /c’è solo il vuoto.

Tutti quelli che fanno affidamento sul loro potere politico – sono forse qualcosa di più che un cumulo di aspiranti capi banda?

Tutti cercano di sentirsi importanti secondo i loro criteri mondani – c’è da vomitare!

Quello che un sistema ha costruito, sarà distrutto dall’altro. Quello che è stato attuato da un potere politico, sarà rigettato dall’altro.

Tutto il mondo cerca solo di coprire i sintomi – e con una lozione balsamica!

Quando ero piccolo, mi dicevano che non dovevo guardare i nobili negli occhi: “altrimenti diventerai cieco!” Terrorizzato, sbarravo gli occhi. Ora, più nessuno mi spaventa.

Un giovane è andato in prigione prima della guerra, un altro è andato in prigione durante la guerra, un altro è andato in prigione dopo la guerra.

Leale agli ordini di un potere politico

Anche se li amiamo i fiori appassiscono, anche se le detestiamo le erbacce crescono